Le 10 cose da vedere

Giardino della Minerva

Situato nel cuore del centro storico della città di Salerno, il Giardino della Minerva è un orto botanico creato nel XII secolo da Matteo Silvatico, importante medico della Scuola Medica Salernitana, la più antica Università di Medicina del mondo, per insegnare agli studenti i principi e i benefici delle specie botaniche coltivate al suo interno.

Strutturato su tre piani accessibili ai visitatori, dai suoi terrazzamenti è possibile avere uno sguardo privilegiato e suggestivo sulla costa e sul centro storico della città.

Per consultare gli orari e i costi di apertura del giardino visita il sito http://www.giardinodellaminerva.it/

Duomo di Salerno

Costruita tra 1080 e il 1085 da Roberto il Guiscardo dopo la conquista della città, la cattedrale fu consacrata da Papa Gregorio VII durante il suo esilio.

Nella sua cripta sono custodite le spoglie di San Matteo, Santo patrono della città che si festeggia il 21 settembre. In occasione delle celebrazioni, la statua del Santo, insieme a quelle dei martiri salernitani Gregorio VII e San Giuseppe sono portate in processione per le strade del centro storico.

Per consultare gli orari di apertura della Cattedrale visita il sito http://www.cattedraledisalerno.it/

Castello Arechi

Situato a circa 300 metri sul livello del mare sulla cima del monte Bonadies, il Castello Arechi è una fortificazione medievale costruita dal duca longobardo Arechi II. Rimasto sempre inespugnato, secondo alcune leggende esistono diversi passaggi segreti che lo collegano ad alcune torri di avvistamento, tra le quali Forte La Carnale.

Per consultare gli orari di apertura del Castello visita il sito http://www.ilcastellodiarechi.it/

Forte La Carnale

Realizzata nel 1563 per difendere la città dalle incursioni saracene, la torre è stata edificata sulla costa nei pressi della foce del fiume Irno. Dalla sua terrazza è possibile avere una visuale privilegiata delle due coste che abbracciano la città di Salerno: la cilentana e l’amalfitana.

Stazione Marittima

Progettata dall’architetto Zaha Hadid, la stazione marittima di Salerno è situata sul molo Manfredi del porto commerciale cittadino. Lo studio Hadid ha definito l’opera come “un’ostrica con un guscio duro esterno che racchiude elementi fluidi e morbidi all’interno; una copertura “temprata” che costituisce uno scudo protettivo dall’intenso sole del Mediterraneo“. La sua inaugurazione, il 27 aprile 2016, è saltata agli onori della cronaca della stampa nazionale ed internazionale.

http://www.salernostazionemarittima.it

Lungomare

Realizzato negli anni Cinquanta, il Lungomare di Salerno costeggia per oltre un chilometro e mezzo il mar Tirreno, offrendo una passeggiata su uno degli scorci più belli della città.

Villa Comunale

Progettata nel 1870, la Villa comunale di Salerno può essere considerata il polmone verde della città. Sede di numerose manifestazioni culturali, tra le quali la “Mostra della Minerva”, una mostra-mercato di piante rare e oggetti da giardino, custodisce al suo interno la Fontana del Tullio.

Via dei Mercanti

Sin dal Medioevo, la via dei mercanti è considerata la principale via di comunicazione del commercio cittadino che si estende per tutto il centro storico di Salerno. Tra palazzi rinomati, botteghe artigiane e chiese dal grande valore storico e culturali, la via dei mercanti rappresenta ancora oggi uno dei centri nevralgici della città.

Muri d'Autore

Promosso dalla Fondazione Culturale Alfonso Gatto, il progetto “Muri d’Autore” rientra in un’iniziativa di riqualificazione di alcune strade del centro storico della città attraverso la street art. A partire dal quartiere Fornelle, passando per vicolo San Bonosio fino ad arrivare alla scalinata di via Velia, le pareti dei palazzi sono state trasformate in delle vere e proprie lavagne a cielo aperto dove è possibile leggere alcuni dei versi che hanno fatto la storia della poesia mondiale.

Le vie dello shopping e la movida salernitana

Oltre ad essere l’area pedonale che congiunge la Stazione Ferroviaria con il centro storico della città, Corso Vittorio Emanuele rappresenta la principale via dello shopping salernitano, dove è possibile incontrare le migliori marche della produzione made in Italy.